DECRETO FISCALE 2019 : Fatturazione elettronica per ASD/SSD che svolgono attività commerciale in regime L.398/91 – prime istruzioni

La legge 136/2018 (che ha convertito in Legge il Decreto Fiscale 2019) porta alcune novità per le ASD/SSD che svolgono attività commerciale per quanto concerne la fatturazione elettronica.
All’articolo 10al comma 1 sono premessi i seguenti:
«01. All’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, e’ aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Sono altresi’ esonerati dalle predette disposizioni i soggetti passivi che hanno esercitato l’opzione di cui agli articoli 1 e 2 della legge 16 dicembre 1991, n. 398, e che nel periodo d’imposta precedente hanno conseguito dall’esercizio di attivita’ commerciali proventi per un importo non superiore a euro 65.000; tali soggetti, se nel periodo d’imposta precedente hanno conseguito dall’esercizio di attivita’ commerciali proventi per un importo superiore a euro 65.000, assicurano che la fattura sia emessa per loro conto dal cessionario o committente soggetto passivo d’imposta”.
02. Gli obblighi di fatturazione e registrazione relativi a contratti di sponsorizzazione e pubblicita’ in capo a soggetti di cui agli articoli 1 e 2 della legge 16 dicembre 1991, n. 398, nei confronti di soggetti passivi stabiliti nel territorio dello Stato, sono adempiuti dai cessionari»;

Pertanto, a partire dal 1 gennaio 2019:
1) obbligo di fattura elettronica per tutte le ASD/SSD in regime commerciale ordinario;
2) Esenzione dalla fattura elettronica per tutte le ASD/SSD in regime di cui alla L. 398/91 che nell’esercizio 2018 non hanno superato il tetto imponibile di € 65.000;
3) Obbligo di fatturazione elettronica per tutte le ASD/SSD in regime di cui alla L. 398/91 che nell’esercizio 2018  hanno superato il tetto imponibile di € 65.000;
4) Obbligo di fatturazione elettronica, da parte dei cessionari/committenti  per tutte le ASD/SSD che ricevono sponsorizzazioni/pubblicità (in questo caso, pertanto, sarà lo SPONSOR a fare per conto della ASD/SSD la fattura elettronica)

Nei prossimi giorni è lecito aspettarci circolari informative che chiariranno dettagli ed operatività del provvedimento legislativo